P.I.T.E.R. “Notte Bianca" per i minori della Sanità, protagonisti di “sè” stessi, 5 agosto, dalle 19

P.I.T.E.R. “Notte Bianca" per i minori della Sanità, protagonisti di “sè” stessi, 5 agosto, dalle 19

Nell’ambito delle attività estive del Progetto P.I.T.E.R., rivolto ai bambini e agli adolescenti del Rione Sanità, mercoledì 5 agosto, in via Ponti Rossi 113, presso la struttura “Amici del Bosco”, dalle ore 19 e fino alle ore 24, si svolgerà un evento serale dal titolo la NOTTE BIANCA - Uno, nessuno, centomila “sé”. Durante l’evento di mercoledì sera saranno presentate le attività di laboratorio che i bambini e ragazzi del Rione Sanità stanno portando avanti da inizio luglio. Sarà anche l’occasione per mostrare i prodotti realizzati con entusiasmo durante i vari laboratori. L’evento rientra nella rassegna di ‘Notti Bianche’ previste dal progetto stesso, opportunamente ridimensionato per garantire la distanza interpersonale di sicurezza.

RAI 3- TGR Campania sul Progetto P.I.T.E.R. Rione Sanità di Napoli, con Michele Cutolo (MCL Napoli)

RAI 3- TGR Campania sul Progetto P.I.T.E.R. Rione Sanità di Napoli, con Michele Cutolo (MCL Napoli)

Grazie al link inserito nel testo di questo articolo, si può visualizzare ed ascoltare il VIDEO nel quale è proposto il servizio di approfondimento sul Progetto P.I.T.E.R. Rione Sanità di Napoli, andato in onda il 24 luglio 2020 su RAI 3 – TGR Campania. . Ospite del TGR Campania è il presidente provinciale del Movimento Cristiano Lavoratori (M.C.L.) di Napoli, Michele Cutolo, il quale illustra e descrive la bontà del progetto e degli scopi, ma anche delle attività estive che vedono coinvolti bambini e adolescenti che stanno partecipando ai laboratori ludico-ricreativi, alle attività sportive, civiche e di socialità, ai percorsi di inclusione/educazione alla legalità. Il Progetto P.I.T.E.R. è di natura prototipale ed è gestito dalla Cooperativa “San Francesco” s.c.s. e dal Consorzio Luna s.c.s..

Progetto P.I.T.E.R.: Emanuela Schioppo, calciatrice ed ex capitana del Napoli Calcio Femminile incontra bambini e adolescenti della Sanità

Progetto P.I.T.E.R.: Emanuela Schioppo, calciatrice ed ex capitana del Napoli Calcio Femminile incontra bambini e adolescenti della Sanità

Nell’ambito delle attività estive del Progetto P.I.T.E.R., rivolto ai bambini e agli adolescenti del Rione Sanità, lunedì 27 luglio, alle 10.30, in via Ponti Rossi 113, presso la struttura “Amici del Bosco”, si svolgerà l’iniziativa FUORICLASSE - “Perchè un fuoriclasse non può essere fuori dalla classe”. Bambini e adolescenti che stanno partecipando alle attività estive del Progetto P.I.T.E.R. avranno il piacere di incontrare uno dei testimonial di “Una vita degna di essere vissuta”: si tratta della famosa calciatrice ed ex capitana del Napoli Calcio Femminile, Emanuela Schioppo. Particolare attenzione merita l’attività denominata FUORICLASSE – Testimonial di “Una vita degna di essere vissuta”, articolata in sei stage, in occasione dei quali saranno invitate sei personalità che fanno parte del mondo dello sport, della cultura e dello spettacolo, quali testimonial verso i destinatari dei valori guida del Progetto P.I.T.E.R.: inclusione sociale, educazione alla legalità, partecipazione civica, contrasto alla dispersione scolastica.

"Play to Work", l'educational training apprezzato dai SIPROIMI della Sicilia e non solo: come si gioca

"Play to Work", l'educational training apprezzato dai SIPROIMI della Sicilia e non solo: come si gioca

L’idea del gioco nasce sotto impulso dell’ALS-MCL Sicilia e del Calatino, per trovare modalità innovative allo scopo di veicolare messaggi utili ai beneficiari. Nello specifico l’idea è nata dal confronto delle equipe multidisciplinari che si occupano di accoglienza dei migranti ed è stata sviluppata dalla mediatrice culturale Manuela Scebba che coordina il progetto, dall’operatrice legale Maria Giovanna Bertolami e dall’assistente sociale Ina Romano, le quali hanno già presentato “Play to Work”, insieme ad altri colleghi come l’operatrice legale Maria Angela Piticchio e la mediatrice culturale Concetta Raniolo, ad altri SIPROIMI della Sicilia e anche fuori dalla nostra regione, riscuotendo consensi ed apprezzamenti per la valenza e i risultati conseguiti in maniera semplice e con un risultato efficace per i migranti.

"Play to Work": quando un gioco può informare gli ospiti dei SIPROIMI su sfruttamento del lavoro e su caporalato

"Play to Work": quando un gioco può informare gli ospiti dei SIPROIMI su sfruttamento del lavoro e su caporalato

Il gioco come strumento di informazione per aiutare i migranti ospiti dei SIPROIMI calatini, gestiti dalla Cooperativa “San Francesco s.c.s. di Caltagirone, ad apprendere meglio tutte quelle regole e quelle norme afferenti al mondo del lavoro, che attraverso la partecipazione al gioco si rivelano di più chiara comprensione e di facile apprendimento, evitando così di farli cadere nella deprecabile trappola dello sfruttamento lavorativo e del caporalato. Il progetto è iniziato a dicembre 2019 e ha visto coinvolti gli ospiti che fanno parte dei Progetti SIPROIMI “Vizzini minori” di Mineo e di “Raddusa”, diventati partecipanti attivi e interessati a questo gioco denominato “Play to Work”, nato su input dell’ALS-MCL Sicilia e del Calatino.

Alberto Spitale, 41 anni, da ieri e’ il nuovo presidente della Cooperativa “San Francesco”. Subentra a Gesualdo Piazza che ha rassegnato le proprie dimissioni

Alberto Spitale, 41 anni, da ieri e’ il nuovo presidente della Cooperativa “San Francesco”. Subentra a Gesualdo Piazza che ha rassegnato le proprie dimissioni

Eletto ieri pomeriggio il nuovo Presidente della Cooperativa “San Francesco” s.c.s. di Caltagirone, impegnata nel sociale e nel mondo della solidarietà, occupandosi tra le altre cose di gestire diversi Siproimi che ospitano in varie sedi del Calatino migranti minori e non. Si tratta di Alberto Spitale, 41 anni, residente a San Cono, da decenni impegnato anch’esso e in prima persona nella cooperazione sociale.Per un breve periodo ha rivestito la carica di Presidente del “Gal Kalat” e attualmente ricopre la carica di di assessore al Personale e all’Agricoltura presso il Comune di San Cono. Alberto Spitale subentra a Gesualdo Piazza che nella giornata di ieri, al Consiglio di Amministrazione della Cooperativa “San Francesco”, ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni dalla carica di Presidente, non dovute, ma senza dubbio frutto di sensibilità personale. Il tutto accade subito con "la quiete dopo la bufera giudiziaria", avendo la stessa Procura di Catania riconosciuto la correttezza dei comportamenti assunti dalla Cooperativa “San Francesco”, palesemente vittima di una truffa finanziaria. Il neo presidente ringrazia quanti lo hanno voluto alla guida della Cooperativa.

Rione Sanità di Napoli: iniziate oggi, per circa trecento tra bambini e adolescenti, le Attività estive del Progetto P.I.T.E.R.

Rione Sanità di Napoli: iniziate oggi, per circa trecento tra bambini e adolescenti, le Attività estive del Progetto P.I.T.E.R.

Sono iniziate oggi, lunedì 6 luglio, le attività estive programmate nell’ambito del Progetto P.I.T.E.R. che si svolge nel Rione Sanità di Napoli. La giornata di oggi è dedicata interamente all’Accoglienza dei giovani partecipanti -circa trecento, tra bambini ed adolescenti-, accolti e ricevuti da competenti e qualificati operatori ed educatrici che li coinvolgeranno in laboratori ludico-ricreativi, dedicati alla reciproca conoscenza. Gli incontri saranno ripetuti anche nel corso di questa settimana, precisamente mercoledì 8 e venerdì 10 luglio.

(VIDEO) Progetto P.I.T.E.R.: lunedì 6 luglio iniziano le Attività Estive per 300 tra bambini e ragazzi del Rione Sanità di Napoli

(VIDEO) Progetto P.I.T.E.R.: lunedì 6 luglio iniziano le Attività Estive per 300 tra bambini e ragazzi del Rione Sanità di Napoli

(VIDEO) Al via da lunedì 6 luglio le attività estive programmate nell’ambito del Progetto P.I.T.E.R. di cui parla al microfono la dottoressa Eleonora D'Alessandro, una delle competenti e qualificate educatrici professionali che si spende quotidianamente, insieme a colleghe e colleghi, con entusiasmo e senza lesinare sforzi e impegno. Ad intervistarla è un'altra sua collega, anch'essa educatrice professionale impegnata nel Progetto P.I.T.E.R., la dottoressa Antonella Scarpa nata e vissuta proprio nel popoloso Rione Sanità, dove peraltro è molto conosciuta e stimata. Dunque, dopo tanta trepidante attesa tutto è pronto e si inizia lunedì 6 luglio, con un momento dedicato all’Accoglienza dei giovani partecipanti -circa trecento- che saranno accolti e ricevuti dagli operatori e dalle educatrici che li coinvolgeranno in laboratori ludico-ricreativi, dedicati proprio alla reciproca conoscenza. Gli incontri saranno ripetuti anche nel corso della settimana, precisamente mercoledì 8 e venerdì 10 luglio. All'interno dell'articolo, clicca sul Link per visualizzare il VIDEO.

Aperte iscrizioni al webinar (24 giugno) per operatori sociali e di accoglienza su "Immigrazione dalla Nigeria e tratta"

Aperte iscrizioni al webinar (24 giugno) per operatori sociali e di accoglienza su "Immigrazione dalla Nigeria e tratta"

Sono aperte le iscrizioni "Immigrazione dalla Nigeria e tratta" è il titolo del “WEBINAR FORMATIVO” gratuito promosso dalla Cooperativa sociale "ISKRA" e da "Casa di MIRIAM – SIPROIMI 836", a cura di Francesco Carchedi (Università di Roma La Sapienza) che si svolgerà il 24 giugno 2020, dalle ore 17 alle ore 19, sulla piattaforma ZOOM MEETINGS. Il seminario è rivolto a operatori sociali, personale delle strutture di accoglienza e a chiunque fosse interessato.

Giornata mondiale Rifugiato. Dirette facebook dai Siproimi calatini della Coop. San Francesco

Giornata mondiale Rifugiato. Dirette facebook dai Siproimi calatini della Coop. San Francesco

Il 20 giugno, come ogni anno, ricorre la Giornata mondiale del Rifugiato, per sensibilizzare l’opinione pubblica, i governi e le istituzioni su coloro i quali, a causa di guerre e persecuzioni, sono costretti a fuggire e abbandonare la propria terra natìa. E a Caltagirone, la Giornata mondiale del Rifugiato di quest’anno verrà celebrata sia sabato 20 giugno, ma anche lunedi 22 giugno, con l’iniziativa “Passioni e Pensieri dall'accoglienza: una finestra sui Centri Siproimi” che prevede una serie di dirette Facebook dai Centri Siproimi, nell’intento di “mettere in vetrina le storie dei rifugiati e i sentimenti delle comunità di accoglienza”. A promuovere tale speciale evento sono la Cooperativa “San Francesco” s.c.s. di Caltagirone, in collaborazione con i Comuni di: Vizzini, Mineo, Raddusa, Grammichele, San Cono, Tusa (ME) e Mirabella Imbaccari, insieme al Servizio Centrale SIPROIMI. Non faranno mancare il loro apporto, il giornale on-line IL SOLIDALE (diretto da Salvo Cona) e la nota emittente televisiva calatina TVR XENON (Ch.289). Nell'articolo si può leggere il calendario delle dirette Facebook.